Burberry, il digital per gli store

Retail e digitale le due parole chiave dietro il successo di Burberry

tabs-burberry-scarf

La casa di moda inglese taglia il traguardo dei 2 miliardi di sterline di ricavi con una crescita dell’8%, risultato ottenuto grazie al canale retail, arrivato a contare per il 71% del fatturato (nel 2008 rappresentava solamente il 15%).

Le boutique gestite direttamente dal gruppo sono cresciute con 23 nuovi store che hanno aperto nel 2012, in location strategiche anche dal punto di vista turistico come Londra, Milano, Hong Kong e Chicago.

Sono previste 25 nuove aperture in Cina e in America Latina, paesi ormai fondamentali per l’espansione retail.

Il digital ha avuto un ruolo fondamentale per la crescita della marca, come nel concept store di Regent Street, in cui l’esperienza fisica è perfettamente integrata con quella virtuale, grazie anche al lancio del sito burberry.com.

Gli investimenti nel mondo digitale, che hanno portato Burberry a essere una delle aziende dalla reputazione più alta sul web, continueranno anche il prossimo anno integrando sempre di più i nuovi media.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *