matrice content marketing

Come creare un’efficace strategia di content marketing [Checklist GRATIS]

In diverse occasioni ti ho raccontato i benefici che puoi ottenere da una strategia di content marketing, ma in cosa consiste concretamente e sopratutto quali sono i passi da seguire.
Secondo Joe Pulizzi, fondatore del Content Marketing Institute, una strategia di content marketing è un piano in cui vengono fissati in modo dettagliato:

 Obiettivi

 Tipologia dei contenuti

 Target

Inviti all’azione

1. Per sapere dove vuoi andare devi sapere da dove vieni

Innanzitutto devi analizzare la tua situazione di partenza. Hai ben chiaro…

 chi sei, in termini di mission e vision

 che prodotto/servizio offri

 qual è la tua audience

 cosa sta facendo la tua concorrenza e come puoi differenziarti anche sul fronte della comunicazione

 

2. Quali sono gli obiettivi principali?

Cosa vuoi raggiungere con la tua strategia di content marketing:

 Brand awareness, ovvero aumentare la popolarità del tuo brand/organizzazione?

 Far crescere la tua mailing list?

 Convertire fan e followers in clienti?

Gli obiettivi possono essere tanti ma è comunque importante che tu riesca a specificarli e fissare delle priorità.

 

3. Conoscere la tua audience

Una strategia di content marketing sarà efficace se sarai in grado di creare il contenuto, anzi il miglior contenuto adatto al pubblico al quale ti stai rivolgendo, altrimenti starai perdendo tempo e denaro.

Allora, come puoi conoscere meglio il tuo pubblico? Facendo delle ricerche e rispondendo alle seguenti domande:

 Quali sono i suoi interessi?

 Cosa lo affligge, ovvero qual è il problema che tu intendi risolvere?

Dove si trova e come lo puoi raggiungere?

Dopo che avrai ottenuto queste informazioni, potrai creare una buyer persona in grado di rappresentare nel modo più fedele possibile i tuoi clienti e ti aiuterà ad adottare un approccio incentrato sul cliente.

3. Determinare il tipo di contenuto

Conoscere le esigenze degli utenti ti consentirà di determinare il contenuto che puoi offrire per soddisfare tali bisogni.

Inoltre, il contenuto che progetterai dovrà essere in linea con gli obiettivi prefissati.

Ricordati che il tuo contenuto dovrà rispondere naturalmente ai bisogni della tua audience, non ai quelli del tuo brand, quindi dimenticati dell’approccio “top-down” e delle affermazioni strombazzanti del tipo “sono il migliore del settore XXX”

Il contenuto ideale deve puntare a divertire, ispirare, educareconvincere secondo la matrice elaborata da Smart Insights

matrice content marketing

I contenuti che fanno divertire si basano su azioni di gamificazione, faranno appello alla sfera emozionale dell’utente e avranno una forte componente virale.

  • Contest
  • Eventi
  • Video

I contenuti che fanno educano si prefiggono di mostrare la tua expertise e quindi il tuo lato tuo più autorevole

  • Guide
  • Infografiche
  • e-book

I contenuti che fanno ispirano faranno leva sulle emozioni e faranno in modo che le persone seguano il percorso di “conversione”  per indirizzarle verso il fondo del funnel di vendita.

  • Recensioni del clienti
  • Opinioni su forum

Infine, i contenuti che convincono si basano sulla logica e sono quelli in grado di supportare, con numeri e dati alla mano, la bontà del tuo business:

  • Demo
  • Case studies
  • Webinar

4. Monitorare, monitorare, monitorare

E’ molto importante misurare i risultati per sapere se la tua strategia sta andando per il verso giusto.

Raccontami se hai adottato una strategia di inbound marketing e quali risultati stai ottenendo 😀