Cuore, testa e gambe

 

Antonio Conte

Cosa ci ha lasciato la sconfitta ai rigori dell’Italia agli Europei e sopratutto, al di là delle diverse opinioni calcistiche, quali gli insegnamenti “spicci” che possiamo trarre sul fronte del business?

Per portare avanti un’attività imprenditoriale, migliorare le nostre opportunità di lavoro o carriera professionale, occorrono tre elementi fondamentali, gli stessi che ci vogliono per raggiungere un traguardo sportivo:

 

Cuore

L’adrenalina che ti fa alzare la mattina, il centro nevralgico dell’intelligenza emozionale, che ti mantiene a galla quando  la partita si fa difficile e la porta, una meta irraggiungibile, come Lampedusa per i migranti disperati che rischiano la pelle per il sogno di una vita migliore in un’Europa ormai in avanzato stato di liquefazione.
Ma il cuore è anche la sede della creatività e dell’ispirazione, ingredienti importanti nella ricetta del tuo successo personale…

Testa

E’ la strategia che ti fa vedere la strada più efficace per arrivare al tuo obiettivo, ma prima di tutto devi avere ben chiaro quali sono i tuoi obiettivi, perché molto spesso sono delineati in modo vago e confuso.
Se un obiettivo non è SMART, diventa un vano desiderio, astratto e generico, una chimera da raggiungere non si sa in quale delle tue prossime vite, di certo non in questa che stai vivendo ora.
Ma anche ti fa capire i tuoi limiti, quali tattiche adottare per superare l’avversario, la pazienza che devi avere anche verso te stesso, l’umiltà con cui ti devi attrezzare per imparare quello che ti manca, in un’ottica di formazione continua…

Per quello tutte le squadre e gli sportivi hanno bisogno di un coach 😉

Gambe

Ma la partita del tuo business non dura solo 90 minuti. Magari! 😀
Ogni settore è saturo e bisogna distinguersi dalla massa dei concorrenti, giocando d’anticipo, non puoi sfruttare sempre il contropiede, oppure credere che quello che andava bene prima, possa andare bene ora o nell’immediato futuro…
Senza contare che la trasformazione digitale in atto sta stravolgendo il modo di lavorare, promuoversi e far crescere il tuo business.
Hai le gambe “giuste” in grado di sostenere gli sforzi della maratona?

 

Cuore, testa e gambe, in quest’ordine! Parola di Digital Vizir, non solo del nostro Antonio Conte 😀
C’è un percorso da rispettare e non ci sono  scorciatoie per arrivare al goal.