Il futuro del web è Coca-Cola

coca-cola-logo2

Il website come corporate media

La notizia del momento nel mondo del web marketing è che Coca-Cola ha completamente rivisto il suo sito web, per la prima volta dal 2005. Sette anni che hanno visto numerosi cambiamenti a un sito che era il punto di riferimento per gli stakeholders per trovare informazioni aggiornate sull’andamento della società.

Ma con l’attuale rivisitazione è proprio tutta un’altra storia.

Coca-Cola Journey è un nuovo modo di proporre un website aziendale, con un approccio al content marketing incentrato sul raccontare la sua storia. Come ha scritto il New York Times: dopo anni di lento declino verso l’irrilevanza dei contenuti, Coca-Cola inverte la tendenza per fare un sito tutto incentrato sullo storytelling, un continuo raccontarsi, e far raccontare, dove la narrazione serve da ingaggio per il consumatore.

La prima cosa che colpisce è l’abbandono degli approcci tradizionali di web design: www.coca-colacompany.com è un sito a tema sulle bevande. E si vede subito che non è un sito tradizionale: niente Chi siamo o Media. Invece, gli utenti sono incoraggiati a pensare alla Coca-Cola Company come una comunità, un forum dove condividere contenuti. Come ha spiegato il New York Times, chi gestisce il sito pensa se stesso più come a un editore che come a un webmaster, perché l’obiettivo è di creare buoni contenuti godibili e interessanti per la gente.

Screen-Shot-2013-11-20-at-10.25.07-AM

Con un approccio tipicamente olistico, il sito ha più canali di contenuto, incluse notizie d’intrattenimento, video, audio, opinioni e interviste, insomma Coca-Cola ha creato un hub d’informazioni. E basta dare un’occhiata alla pagina investors, (di solito la parte più noiosa dei siti aziendali), ma non qui dove anche i dati societari sono presentati con infografiche.

Dal punto di vista grafico potremmo dire che Coca-Cola ha creato una grande infografica poliedrica che spiega Coca-Cola utilizzando tanti mattoncini d’informazione, e in questo modo c’è qualcosa per tutti, e questo le permetterà di avere visibilità su moltissimi canali anche non legati al mondo delle bevande.

Infatti, un altro degli obiettivi è collegare tutti i contenuti ai social media. Coca-Cola non vende online ma si serve dell’online per stabilire una relazione di lungo termine con il marchio, perciò attira i consumatori utilizzando i social media come obiettivo di focalizzazione principale. Su www.coca-colacompany.com , quasi ogni articolo, video o blog porta a una sezione di Facebook integrata, a un Tweet recente o ad altri siti come LinkedIn o Pinterest. In questo modo Coca-Cola sottolinea la stretta integrazione con il social media e ne sfrutta l’amplificazione in rete.

Uno sfruttamento dei social media che però non fagocita il brand: gli utenti fanno viaggiare le informazioni ma l’interazione è sul sito stesso dell’azienda. Uno dei sistemi originali che i progettisti della Coca-Cola hanno utilizzato per integrare i social media è stato di usare plugin sociali progettati in casa, piuttosto che utilizzare le opzioni di default di Facebook, Twitter o altri. E questo aiuta a integrare i contenuti sociali mantenendo i lettori sulla pagina.

Questa rivisitazione di Coca Cola può essere o meno d’ispirazione per altri website, ma quello su cui è importante porre l’accento è l’utilizzo massiccio di contenuti per l’engagement, perché è ormai chiaro che i contenuti sono la priorità nella strategia di marketing e di web marketing.

2 commenti

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] La notizia del momento nel mondo del web marketing è che Coca-Cola ha completamente rivisto il suo sito web, per la prima volta dal 2005. Sette anni che hanno visto numerosi cambiamenti a un sito c…  […]

  2. […] La notizia del momento nel mondo del web marketing è che Coca-Cola ha completamente rivisto il suo sito web, per la prima volta dal 2005. Sette anni che hanno visto numerosi cambiamenti a un sito c…  […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *