In Giappone vetrine digitali

Le grandi catene giapponesi credono nel digital signage

La P-Wall

In Giappone, molte catene nazionali di negozi utilizzano il digital signage nelle loro vetrine per attirare clienti all’interno del negozio e come mezzo per collegare l’esperienza on-line con quella nel negozio fisico.

Il settore retail giapponese è molto aggressivo nell’uso di nuove tecnologie digitali: un esempio sono i grandi schermi installati fronte strada per incoraggiare all’acquisto o come mezzo di comunicazione verso i consumatori .

La catena Parco è sempre stata considerata un centro di cosa fa tendenza, e di recente ha installato questo nuovo tipo di vetrina digitale nel negozio di Shibuya: sei grandi schermi verticali che compongono la cosiddetta P-Wall,  uno spazio digitale dove sono proposti i prodotti disponibili sul sito di Parco,  vale a dire ben 1.000 prodotti di varie marche.

Le persone possono toccare le immagini dei diversi prodotti per vederne i dettagli o controllare se il prodotto è disponibile e in quali colori .

P-Wall

I sei schermi sostituiscono le tradizionali vetrine, lasciando i clienti liberi di controllare una varietà di prodotti in un unico posto invece di dover visitare diversi negozi.

La P-Wall è uno dei  tentativi per creare una connessione fra il negozio fisico e il negozio on-line, in modo da avere costante l’attenzione del consumatore in qualsiasi momento del suo tempo.  Vedremo come reagirà il consumatore.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.