La magia dell’autunno

Chi ha un perché per vivere può sopportare ogni come (F. W. Nietzche)

La magia dell'autunno

Bisogna tagliare i rami secchi, quelli che nel tuo profondo ti accorgi che non portano a nulla.

L’autunno, questa meravigliosa stagione dai colori così speciali, esiste per ricordartelo: via le foglie secche, prima o poi, se ti prendi cura del tuo albero, arriverà la primavera.

Il ciliegio di mio padre con le sue foglie ormai di un giallo intenso che iniziano a cadere sta lì a ricordarmelo…

Mi sono accorta che da un po’ di tempo non scrivo regolarmente sul blog di DigitalVizir  e neanche su quello della JK GlobalCom perché penso che fare blogging non vuol dire assemblare parole e propinare facili consigli su come fare business online, scalare le vette di Google, scrivere la headline perfetta magari seguendo i consigli dell’intramontabile David Ogilvy.

Non basta avere un’idea originale per fare impresa e non ci sono nemmeno scorciatoie perché molto spesso la tua idea si frantuma prima di nascere…

Portare avanti un progetto imprenditoriale non è che un punto di partenza, serve l’umiltà di imparare, ascoltare e raddrizzare il timone quando occorre, modularlo sulla base della tua specifica audience con cui vuoi parlare, in un contesto mare forza 9.

Gli strumenti digitali senz’altro sono d’aiuto ma restano sempre i mezzi, non il fine: il primo step è la strategia tout court, proprio quella di cui parla il nostro Julio Aliaga.

Saper tagliare i rami che non portano a nulla rappresentano il primo step della strategia.

Imparare a dire No non può che rappresentare una sferzata di ossigeno.

Strategiacoerenza e perseveranza. Tutto il resto viene dopo.