Lo stato della rete

Fatti e numeri sulla salute della Internet

Ogni giorno vengono caricate in rete 500 milioni di foto.

La condivisione delle informazioni digitali è cresciuta di nove volte in cinque anni.

Ed è la Cina che conduce la carica digitale.

Sono alcune delle cose che la “Regina della ‘Rete” Mary Meeker ha pubblicato nel suo ultimo rapporto sulle tendenze di Internet.

Tra i punti salienti del rapporto: i mercati emergenti continuano a guidare con un 8%, anno su anno, la crescita degli utenti Internet a livello mondiale, con la Cina che ne aggiunge la maggior parte (264 milioni di utenti nel periodo 2008-2012).

Facebook ha 1,1 miliardi di utenti attivi, il 68% da mobile, il 60% si collega ogni giorno, in media un utente ha +200 amici.

Mentre  l’81% degli utenti è fuori degli Stati Unititi, l’80% delle 10 principali proprietà globali di internet sono americane, con Google, Microsoft, Facebook, Yahoo in cima alla lista.

Un altro interessante confronto internazionale: gli americani condividono poco.

Solo il 15% degli americani condivide “tutto” o “la maggior parte delle cose”, rispetto a una media mondiale del 24%.

I sauditi sono quelli che condividono di più mentre i giapponesi quelli che condividono di meno.

Apple ha il 22% del mercato dei cellulari, Samsung il 29%, il 49% gli altri costruttori.

Un utente controlla il cellulare in media: 23 volte per messaggi, 22 volte per chiamate voce, 18 per l’ora, 13 per sentire la musica, 12 per giocare, 9 per i social, 8 per fare foto, 5 volte per l’agenda, 3 per il ricerche web.

Nel periodo 2010-2020 negli Stati Uniti servono 122.300 laureati in informatica.

5 aziende americane (IBM, Intel, Microsoft, Oracle e Qualcomm) hanno un fabbisogno combinato di 10.000 persone.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *