Niente iPhone per Obama.

Ragioni di sicurezza non consentono ad Obama di avere un iPhone

Obama with a Blackberry

Obama e il suo Blackberry

Benché POTUS (President Of The United States, nome in codice del presidente presso il Secret Service), possieda un iPad e due figlie fanatiche dell’iPhone, non gli è stato consentito di utilizzare il dispositivo di Apple per non meglio specificate ragioni di sicurezza. 😉

Obama si era battuto come un leone contro i servizi segreti per mantenere il suo fidato BlackBerry, quando era diventato l’uomo più potente del pianeta,  diventando così il fan di più alto livello della casa canadese, quella che ha  inventato le email in mobilità, oggi emarginata dalla guerra fra Apple e Samsung per il dominio del mondo mobile.

Alla fine, nonostante la voglia di sentirsi al pari delle figlie, magari con un bel iPhone 5s in mano, pare che il BlackBerry sia stata l’unica scelta consentita fra i cellulari consumer.

Qualcuno maligna che c’entra il fatto che Apple sia stata implicata nel programma di sorveglianza della NSA, cosa che la società nega, dicendo di non averne mai sentito parlare, fatto sta che il Secret Service non vuole che Obama abbia un iPhone, e POTUS si dovrà tenere stretto il suo Blackberry fino a fine mandato.

Sul fronte Blackberry la notizia ultima è che la compagnia non è più in vendita e che si focalizzerà solo sul segmento large business e sulle pubbliche amministrazioni.

E tenuto conto che la NSA è riuscita a spiare i telefoni dei politici di una trentina di paesi, se Blackberry garantisce la sicurezza, questo potrebbe essere un sicuro fattore di successo.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *