Sei pronto per la Quarta Rivoluzione Industriale?

Grazie_Umano

Ieri sera, 5 settembre 2016, dopo ben quattro anni che in USA e UK è scoppiata la discussione culturale sulla fine del lavoro, provocata dalla crescita esponenziale di robotica, intelligenza artificiale e automazione, lodevolmente assolvendo al suo compito di servizio pubblico, RAI 3 ha mandato in onda un eccezionale servizio su questi temi, senza cedere minimamente al folklore e chiudendo in bellezza parlando anche delle implicazioni sociali della fine del lavoro, mostrando i diversi tentativi in atto nel mondo per risolvere questo nuovo scenario con una delle tanta forme di reddito universale di base (UBI, Universal Basic Income).

Su Presa Diretta è andata in scena la Quarta Rivoluzione Industriale che stando ai dati costerà 5 milioni di posti di lavoro, anche se l’Italia fa finta di nulla.

 

Fra l’altro, oltre a parlare del famoso libro che ha dato il via alla discussione, Race against the machine, è stato anche citato lo studio, ormai fondamentale, dell’università di Oxford che ha catalogato oltre 700 professioni, ognuna con la sua probabilità di essere sostituita dall’automazione entro i prossimi 15/20 anni.

Amelia Robot

 

Per chi volesse il file in formato Excel, in modo da poter fare ricerche e studi, noi di Digital Vizir lo abbiamo messo a disposizione qui.

 

E se vuoi approfondire i vantaggi che la Rivoluzione digitale può avere sul tuo business, siamo a tua disposizione 😉