Titoli che agganciano ma non deludono

Rileggo Ogilvy con piacere perché penso che i suoi contributi in fatto di scrittura siano evergreen, a maggior ragione in questi tempi dove la saturazione di tutto quell’ecosistema che ruota attorno ai social network è ormai al massimo.

Il maestro del copywriting e la pubblicità diceva che in media le persone leggono la headline 5 volte di più rispetto al testo di un annuncio.

 

David Ogilvy headline

Ma se la headline deve fare da “gancio”, l’unico modo per conquistare l’attenzione delle persone è mantenere le promesse, indicando in modo chiaro e sintetico quali sono i benefici concreti in grado di apportare al tuo lettore.

Ricordati che il clickbait è sempre all’agguato e la concorrenza a distanza di un clic…

Per ottimizzare una headline, i numeri possono darti una mano ma anche l’utilizzo sapiente dei superlativi, come lo dimostrano le ricerche.

 

Moz_Conductor_Overall Headline Preferences

 

Moz_Conductor_Headline Superlative Preferences

 

Un altro consiglio di Ogilvy che particolarmente amo e che i nostri politici dovrebbero seguire è:

Non scrivere mai un annuncio che non vorresti fosse letto dalla tua famiglia. Non racconteresti bugie a tua moglie. Non raccontarle alla mia!

Ma questa è un’altra storia, e si dovrà raccontare un’altra volta (cit.) 🙂