Tutti pazzi per gli mCoupon

moneysavingqueen-worldsbestcatlitter

A fine  2010, il mobile commerce negli Stati Uniti costituiva solo il 3% del commercio elettronico, ma entro la fine della stagione natalizia 2012, era già salito al 11%, per un valore di circa 18,6 miliardi dollari, e che non comprende gli acquisti legati ai viaggi, calcolati separatamente.

Un effetto dovuto a nuove tendenze di mobile marketing, come lo sono i mobile coupon (mCoupon), che stanno contribuendo a guidare questa esplosione che potrebbe portare il mobile commerce  al 15%  entro fine anno 2013.

Ma perché rivenditori e marche offrono mCoupon?

Incremento di ricavi dal digitale: campagne promozionali di successo possono aiutare ad acquisire clienti e far crescere le vendite on-line. Entro il 2014 si prevede che il numero di utenti di mCoupon arriveranno a 53,2 milioni l’anno. Con un tasso di redemption del 10% circa, il mobile coupon schiaccia il coupon di carta, il cui tasso di redemption è intorno all’1%.

Aumento delle vendite offline e crescita delle visite ai negozi fisici: strategie di promozione efficaci possono attirare più consumatori nei negozi. E i coupon mobili si stano dimostrando efficaci anche per i produttori di beni confezionati che avevano evitato l’offerta di mCoupon.

Raccolta dati: siccome sono ricevuti sui telefoni, ma spesso riscattati offline, i coupon sono un mezzo perfetto per l’acquisizione dei dati di consumo, un ottimo sistema per raccogliere dati sugli acquisti non in linea e chiudere così il ciclo di acquisto mobile-offline. In un mondo in cui il collegamento tra il comportamento dei consumatori online e offline è ancora una sfida, il mobile coupon diventa una risorsa preziosa.

Costruire relazioni: gli mCoupon, in pratica, sono solo un altro canale attraverso il quale comunicare con i consumatori. Bisogna pensare ai coupon non come un mezzo per praticare sconti, ma più come ad un pezzo di contenuto con una offerta allegata. Se i coupon sono fatti bene, aiutano a costruire una forte relazione fra cliente, rivenditore e marca.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.